Agropoli

Agropoli (Acropolis: città alta) è situata nel Cilento, alle porte ovest del parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, a sud della piana del Sele e si affaccia nel blu del mar Tirreno.

Il Relais la Caravella si trova nel cuore del centro storico, che conserva il centro antico, gran parte delle mura e la porta di accesso al centro antico in stile bizantino: quest’ultima si raggiunge salendo gli Scaloni, uno dei pochi esempi di salita a gradoni caratterizzata da gradinate larghe e basse.

Ci si può perdere nelle stradine panoramiche e scoprire monumenti, paesaggi e scorci di costa marittima, si può capitare nei pressi di qualche artigiano o ancora gustare la pizza cilentana, servita in caratteristici cestini di vimini, fino ad arrivare al Castello Angioino Aragonese, incastrato al vertice del borgo come una pietra preziosa.

Visitando il castello, dalle sue torri circolari si può apprezzare un panorama mozzafiato, dove una parte del centro storico si fonde con la natura circostante e l’acqua cristallina della costa; nella piazza del castello, invece, oggi adibita a giardino o a teatro all’aperto, vengono di frequente presentate diverse mostre d’arte e messinscena teatrali.

Oltre alla punta di diamante di Agropoli, tanti luoghi meritano di essere visitati con la stessa meraviglia: alcuni sono il Faro, la Torre di S. Marco, la Torre di S. Francesco e lo scoglio di S. Francesco, quest’ultimo, patrono di Agropoli.

Come tutto il Cilento, Agropoli è una città ricca di tradizioni, per cui si può partecipare alla festa della Madonna di Costantinopoli, durante la quale la statua della Madonna viene portata in processione a mare, seguita da molte imbarcazioni, come buon auspicio per i pescatori, o il famoso carnevale che vede sfilare sul lungo mare San Marco carri allestiti nei minimi dettagli.

Numerose sono le manifestazioni folkloristiche e gastronomiche come sagre ed eventi che cercano di preservare l’identità mediterranea e le singolarità paesaggistiche di Agropoli, con canti popolari cilentani e piatti tipici come le alici, le paste fresche fatte a mano, il Fico Bianco del Cilento e tanto altro.

Agropoli ha una stazione ferroviaria che quest’anno vede un accordo con Trenitalia nel progetto “CilentoBlu” per poter arrivare in Cilento con le comodità del treno ad alta velocità, oltre che con l’Intercity.

Il porto accoglie numerose imbarcazioni, c’è una spiaggia libera e sulla passeggiata vengono organizzati eventi e concerti.